Husqvarna

Cosmesi livrea moto Dakar 2012

In occasione del Rally Dakar del 2012 (33esima edizione) la gara motociclistica più famosa al mondo tenutasi in quell’anno in Sud America, il team Husqvarna ci ha incaricato di disegnare la livrea per le loro moto modello TE 449 RR.

La Dakar è un evento che vede le moto sotto i riflettori di tutti i più importanti media provenienti da tutto il mondo.
La livrea ha quindi la necessità di mettere in risalto il marchio Husqvarna creando un visual di contorno dirompente e all’altezza dell’evento.

Una livrea vincente!
Joan Barreda porta l’Husqvarna TE 449 RR alla vittoria della decima tappa.

La difficoltà principale di questo progetto è stata sicuramente quella di trovare un equilibrio fra tutti gli sponsor presenti sulla moto, è stato quindi necessario svolgere un attento studio per creare una gerarchia funzionale.
Lo scopo dell’operazione è stato quello di far emergere il marchio Husqvarna, sia sul piano cromatico che dimensionale, senza però nascondere gli altri brand.

Esteticamente la grafica da noi disegnata vuole esprimere i concetti di velocità e aggressività, adattati però al contesto selvaggio ed estremo che caratterizza i rally. Ecco che la grafica si viene contaminata dall’ambiente che la circonda, presentando così con dei tratti graffiati e pennellati che ricordano le macchie di fango tipiche dei tracciati sterrati.

Cliente:

Husqvarna Motorcycles
Svezia

Marchio precursore nel campo dello sviluppo di moto sin dal 1903 Husqvarna è quindi uno dei costruttori di moto più vecchi del mondo.
La combinazione di tradizione, ben oltre un secolo di storia aziendale, tecnologia all’avanguardia e cura dei particolari offre un’esperienza del marchio molto speciale. Oggi Husqvarna Motorcycles ha il privilegio di operare in uno dei centri di produzione tecnologicamente più avanzati del settore motociclistico, a Mattighofen, in Austria.

Scenario:

Progetto di cosmesi della livrea per la moto del team ufficiale Husqvarna in occasione del Rally Dakar 2012.

Awards:

Vuoi scoprirne di più di questo
progetto?